Antipasti storia e proposte del ristorante a Villa Torlonia

 

Antipasti: storia e proposte del ristorante

immagine articolo ristorante roma via nomentana pepeverde

Da dove viene la tradizione degli antipasti? Scopriamo da dove arrivano le tante delizie che aprono i pasti di primi e secondi, al nostro ristorante pizzeria. Un ottimo locale come il Pepe Verde, vi accoglie nel quartiere Nomentano, adiacente a Villa Torlonia, con un menu ristorante ricco di specialità.

Prima di “iniziare le danze” gastronomiche, però, sappiamo bene che sono sempre graditi degli antipasti.   Come fossero piccoli “riscaldamenti”, hanno un valore fondamentale nello stuzzicare l’appetito, fermare la fame in attesa dei primi ma anche scoprire dei sapori che si possono abbinare con le portate che abbiamo prescelto.

Dall’antica Roma ad oggi, antipasti e pietanze fuori menu

Un’usanza che presso le nostre tavole arriva da lontano, anzi lontanissimo. Fin dall’antica Roma, era in uso aprire la cena con portate stuzzicanti, poco impegnative ma adatte ad iniziare il convivio. Il parto più importante dei romani, infatti, era la coena che nell’italiano diventò la nostra cena, che dal tramonto in poi presentava tante specialità da spizzicare per calmare la fame del giorno.

Sulle luculliane tavole dei ricchi ma anche su quelle plebee, arrivavano le gustatio, ovvero quelli che oggi nella Roma moderna sono gli antipasti dei nostri ristoranti. Si trattava di pesce, magari in polpette, ortaggi insaporiti con salse sia piccanti che agrodolci, salsicce, uova sode, ostriche… tutto accompagnato dal buon vino mulsus che augurava il buon appetito fin dall’antipasto (Cicerone, infatti chiama gli antipasti pro-mulsis).

Spesso erano utilizzati i vegetali crudi, che aiutavano il sistema digerente a ricevere gli altri alimenti dei primi e secondi, che sarebbero seguiti. Decaduto nel Medioevo e poi ripreso dalla cultura del Rinascimento, l’antipasto diventa un “primo servizio” ricco di portate nei banchetti, sia dolci che salate. I francesi, poi, arriveranno nel Sette-Ottocento a formulare il loro celebre “hors d’oeuvre” ovvero il fuor d’opera che indica le portate fuori menu e che farà la fortuna di questa prima pietanza.

Gli antichi ristoranti nella zona Nomentana non c’erano, concentrati tutti in quello che oggi è il centro storico, ma la tradizione si è espansa sul territorio e ancora nel 2016, il nostro Pepe Verde riserva una carta di antipasti ricca, come si usa da secoli!

Le specialità del menu antipasti, squisite fin dall’inizio

Nel nostro menu del ristorante troverete, per iniziare, gli antipasti di terra e di mare più squisiti, dedicati alle bontà del territorio italiano.

  • Crostone al brie, speck e composta di pere
  • Crostone ai pomodori secchi, mozzarella di bufala, melanzane, capperi e origano
  • Crostone con radicchio, gorgonzola e noci
  • Crostone con salmone affumicato e brie
  • Pecorino Toscano nero della Val d’Orcia con pere, miele e pane tostato
  • Lardo d’Arnad con fiorone di capra al pepe
  • Strudel di verdure in pasta fillo con salsa di peperoni e semi di papavero
  • Tortino di patate con provola affumicata, salmone fresco ed erba cipollina
  • Prosciutto di Parma
  • Mozzarella di bufala e pomodori pachino

Il Crostone: cos’è e come si prepara

Un crostino gigante? In un certo senso, il crostone è una variante ricca e di maggiore superficie di pane, del classico crostino. Da una fetta di pane, arrostita o fritta a dovere, si crea la base per la farcitura con verdure, salse, intingoli, alimenti appetitosi come acciughe, tartufi, etc.

I crostini, inoltre, sono spesso utilizzati fritti in alcune zuppe, spezzettati a dadini, mentre i crostoni denotano sempre le croccanti fette di pane ben condite! Nella nostra selezione di condimenti, utilizziamo specialità sia di terra che di mare, ad esempio con i crostoni al salmone affumicato, accostati al brie oppure i montanari crostoni con gorgonzola e noci, guarniti di radicchio.

Antipasti di pizzeria

Altre prime portate sono presenti nel menu della pizzeria, per accompagnare le specialità di pizza, con il classici fritti o sfizi di apertura.

  • Fritto misto
  • Supplì
  • Fiori di zucca
  • Filetti di baccalà
  • Palline di prosciutto e formaggio
  • Olive ascolane dalla gastronomia Migliori di Ascoli Piceno/ otto
  • Focaccia
  • Focaccia al prosciutto
  • Focaccia con bufala e prosciutto
  • Bruschette alle olive, ai carciofi, ai funghi, ai peperoni, al pomodoro
  • Bruschetta al prosciutto, al ciauscolo e formaggio fuso

Per gustare la cucina del ristorante pizzeria, dagli antipasti sfiziosi ai dolci dessert, potrete prenotare il vostro tavolo a pranzo e cena, tutti i giorni!

Siamo aperti fino a tardi, anche per un dopo cinema o teatro, 7 giorni su 7.

Il ristorante si trova nei pressi di via Nomentana e Villa Torlonia, facilmente raggiungibile dal quartiere di Roma Trieste-Salario e dal quartiere Coppedè, così come dai Parioli e dalla zona di piazza Bologna.

Prenota il tuo tavolo al Pepe Verde > 06 85301181

Il ristorante pizzeria è ideale per pranzi e cene di lavoro, riunioni private in famiglia o tra amici.

Prenota subito il tuo Tavolo

06/85.30.11.81

(per il ristorante e la pizzeria Pepe Verde si accettano solamente prenotazioni telefoniche)


pepeverde-separatore

ORARI

12:30-15:00

19:00-00:00

(APERTO TUTTI I GIORNI)

Un ristorante e pizzeria a Via Nomentana, Ideale per riunioni, meeting, pranzi di lavoro, cerimonie e come punto d’incontro per trascorrere una piacevole serata.

Siamo in Viale Gorizia, 38/44, Roma

ristorante pepeverde roma via nomentana

Gli ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Share This