Pizzeria aperta fino a tardi con specialità classiche e creative

Pizza fino a tardi, specialità classiche e creative

immagine articolo ristorante roma via nomentana pepeverde

Dalla storia della prima pizza ne è passato di tempo! Nata ufficialmente nell’Ottocento a Napoli, l’arte della pizzeria si è diffusa in tutto il mondo in breve tempo, anche grazie ai tanti italiani che hanno popolato tanti e tali paesi, da rendere la pizza uno degli alimenti più noti e consumati nell’intero globo!

Se nella pizzeria a via Nomentana si assaporano ancora oggi le varie specialità di pizza, è perché la bontà di questo piatto non conosce cali di gusto, meno che mai nelle pizzerie romane!

Storia e fortuna della pizza, dalla napoletana alla romana

Se già nel medioevo esistevano delle ottime focacce ricoperte di squisiti ingredienti, per sfamare chi ne era goloso, è con la pizza Margherita nel 1889 il cuoco Raffaele Esposito ne sancì la nascita, definendo gli ingredienti-culto della bandiera italiana: pomodori, mozzarella e basilico – dedicati a Margherita di Savoia Regina d’Italia.

La pizza napoletana è caratterizzata ancora oggi dal bordo alto e ben cotto, il cosiddetto cornicione, morbida e piegabile “a libretto” come da tradizionale ripiegatura che creava i primi “calzoni”. La farina da utilizzare è quella 00, rinforzata poi con grano tenero di tipo 0, a cui si aggiunge il lievito naturale e il sale.

Nella pizzeria classica, la lievitazione deve avere due fasi, la prima di 2 ore e la seconda di almeno 4-6 ore per i panetti di pizza.

Nel tempo si è sviluppata anche tutta una scuola di pizza romana, ovvero sottile con bordo molto più basso, scrocchiarella e quasi bruciacchiata ai lati: la tipica pizza che si trova nei ristoranti e nelle pizzerie di Roma, e che anche al nostro Pepe Verde in zona Trieste Salario, è una specialità molto richiesta!

Se la cottura della pizza napoletana va fatta con il forno a legna, la pizza romana può essere cotta anche con forno elettrico e, per chi la preferisce nelle pizzerie a taglio, anche nella teglia.

Il menu di pizzeria per il dopo cinema e teatro: rosse e bianche

Si può arrivare al tavolo della pizzeria di via Nomentana più vicini alle ore piccole, e ordinare una squisita specialità bianca o rossa. Le pizze escono dal forno fino a tardi, soprattutto per chi ama cenare ben lontano dalle classiche otto e mezza, che sia con la pizza o altre squisitezze del menu di pesce e carne del ristorante.

La carta della pizzeria è ricca, con ingredienti sempre freschi e una predilezione per quelli di stagione. Tra le varie farciture, ce ne sono di classiche a base di pomodoro e mozzarella, oppure creative con alimenti che fanno la differenza come per la Pepe Verde: pizza con mascarpone, speck e pepe verde, appunto!

Si tratta di una margherita rivisitata, da assaggiare per chi ama i sapori decisi e da accompagnare con un’ottima birra per esaltare il sapore dello speck.

Il mascarpone, prodotto tradizionale del Nord Italia, è un prodotto lattiero-caseario che può accompagnare piatti dolci o salati, ma non è un formaggio, oppure almeno presenta delle differenze nel procedimento di produzione, dato che il formaggio è latte cagliato (sottoposto all’azione di un enzima che rende insolubili le proteine del latte), mentre nel mascarpone la cagliatura non avviene. Le proteine precipitano in una combinazione di alta temperatura e acido, e la soluzione sarà simile al formaggio ma che presenta delle differenze vere e proprie.

I passaggi per preparare il mascarpone sono pochi, ma è necessario prestare attenzione, partendo dalla qualità della panna, la base per il prodotto che verrà coagulata dall’acido del limone.

Unire la cremosità del mascarpone con lo speck, e la base della Margherita, è un tocco da buongustai, anzi da golosoni, che termina con una spolverata di Pepe Verde, a determinare l’intensità perfetta per il palato dei più esigenti, anche in fatto di pizze!

Il menu della pizzeria

Pizza rossa

  • Capricciosa (pomodoro, mozzarella, funghi, olive, uova, carciofini, prosciutto)
  • Funghi (pomodoro, mozzarella, funghi)
  • Fandango (mozzarella, pomodoro, provola, pachino, scaglie di parmigiano, peperoncino)
  • Girasole (pomodoro, mozzarella di bufala, fiori di zucca, acciughe)
  • Indemoniata (pomodoro, mozzarella, salame piccante, peperoncino)
  • Marinara (pomodoro, origano, aglio)
  • Margherita (pomodoro, mozzarella)
  • Napoli (pomodoro, mozzarella, acciughe)
  • Pepe Verde (pomodoro, mozzarella, mascarpone, speck, pepe verde)
  • Parmigiana (pomodoro, mozzarella, melanzane, parmigiano)

Pizza bianca

  • Amalfi (mozzarella, rucola, pachino, mozzarella di bufala)
  • Boscaiola (mozzarella, funghi, salsiccia)
  • Campidana (mozzarella, patate, zucchine)
  • Carolina (mozzarella, scarola, provola affumicata, pinoli, uvetta)
  • 4 Formaggi (formaggi misti)
  • Fiorella (mozzarella, fiori di zucca, acciughe)
  • Gorizia (mozzarella, radicchio, gorgonzola, noci)
  • Mediterraneo (mozzarella, zucchine, pachino, tonno)
  • Ortolana (mozzarella, melanzane, zucchine, peperoni grigliate, radicchio, mais )
  • Paesana (mozzarella, broccoletti, salsiccia)
  • Pastorella (mozzarella, patate, provola affumicata, gorgonzola)
  • Primavera (mozzarella di bufala a fette, melanzane, acciughe, basilico)
  • Rapallo (mozzarella, stracchino, radicchio, funghi)
  • Rucola (mozzarella, rucola, bresaola, scaglie di parmigiano)
  • Rustica (mozzarella, broccoletti, gorgonzola)
  • Stromboli (mozzarella, pomodoro in pezzi, alici, capperi, origano, peperoncino, aglio)
  • Salmone (mozzarella, rucola, salmone)
  • Vesuvio (mozzarella, provola affumicata, pachino, origano)
  • Vallè (mozzarella, taleggio, gorgonzola, pere)

Antipasti di pizzeria

Nel menu della cena a base di pizza, la cucina della pizzeria via Nomentana riserva una selezione di fritti misti, supplì, fiori di zucca, filetti di baccalà e olive ascolane – e per chi ama le specialità più sfiziose, le palline di prosciutto e formaggio, le focacce o le variegate bruschette.

 

Prenota in pizzeria: scoprirai anche un ampio menu pesce e carne

Il ristorante pizzeria è aperto tutti i giorni fino a tardi, con un servizio di pizzeria solo la sera e un menu ristorante a pranzo e cena per chi vuole gustare non solo la pizza ma anche antipasti e cucina creativa.

Il menu ristorante propone dei piatti di carne e pesce di alta qualità, preparati con carne Argentina e specialità marinare, ricette uniche e deliziose.
Il ristorante nei pressi di via Nomentana, in zona Trieste Salario, è facilmente raggiungibile anche dal quartiere Coppedè, dalla zona di Villa Torlonia, dal quartiere Parioli e piazza Bologna.

Per riservare un tavolo al Pepe Verde > 06 85301181

Il ristorante pizzeria è ideale per pranzi e cene di lavoro, riunioni private in famiglia o tra amici.

Prenota subito il tuo Tavolo

06/85.30.11.81

(per il ristorante e la pizzeria Pepe Verde si accettano solamente prenotazioni telefoniche)


pepeverde-separatore

ORARI

12:30-15:00

19:00-00:00

(APERTO TUTTI I GIORNI)

Un ristorante e pizzeria a Via Nomentana, Ideale per riunioni, meeting, pranzi di lavoro, cerimonie e come punto d’incontro per trascorrere una piacevole serata.

Siamo in Viale Gorizia, 38/44, Roma

ristorante pepeverde roma via nomentana

Gli ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Share This